Home     Gallery     Basilicagoiano     Villa Borri     Facebook     Mappa     Contattaci

Basilicagoiano!!!

 

      
La frazione deriva il suo nome dal vocabolo celtico "Besegovium", che significherebbe "canale travolgente". Al centro del paese si trova il Monumento ai Caduti realizzato  da  Cornelio Ghiretti, valido incisore originario della zona. Nel cimitero locale posta la sua tomba, sormontata da una Piet in bronzo da  lui stesso  scolpita. Nella  Chiesa  settecentesca  si  trovano  un palio di rame raffigurante  la  vita di Cristo,  anch'esso opera  del  Ghiretti,  e  un organo  del '600,  che stato recentemente restaurato. Nel paese inoltre da segnalare la presenza di tre ville settecentesche: Villa Borri, Villa Candian e Villa Roncoroni-Bianchi, private e non visitabili.
Il paese si adagia nella fertile campagna tra il torrente Enza e i canali Fossazza e Zoletta ed prevalentemente agricolo. Per il Campi ("Della Historia Ecclesiastica di Piacenza") Basilicagoiano avrebbe ricevuto la sua denominazione dal Vescovo di Piacenza Giuliano, vissuto al tempo di Carlo Magno non per nulla in certi documenti chiamato "Basilica Giuliano" (Drei: Le carte degli archivi parmensi). Per altri il toponimo deriverebbe da "besga", ossia bisca, gioco d'azzardo. Le pergamene comunque tengono a battesimo il luogo il 22 giugno 1100 per la vendita di un orto presso Carnario fatta da Gombolo di Talignano a Sabatino di Basilicagoiano.
http://digilander.libero.it/conti.torelli/basilicagoiano.html



Home     Gallery     Basilicagoiano     Villa Borri     Facebook     Mappa     Contattaci